MaisQueNada 2011

scatto matto - come sentirsi re di se stessiAnche l’Estate richiede il suo Incanto, il suo “più di ogni altra cosa” .

È così che i ragazzi dell’associazione Ra.Mi. ONLUS (www.ragazzimissionari.it) hanno deciso di creare la magia di una notte di eventi dentro a eventi; e hanno voluto farlo pensando in grande, come tutti i sognatori.

Venerdì 26 agosto 2011 l’ormai tradizionale “MaisQueNada” diventa una notte di magia al Giardino degli Incanti della Rocca di Assisi. Ci si potrebbe fare anche solo un semplice pic-nic, in un posto così, e già sarebbe un evento: ma i Ra.Mi. hanno voluto di più, così il loro treno carico di scatti, pedine, musica, poesie, tamburelli e Contrasti di ogni genere è già partito per dare vita all’“Humanitarian Party” più atteso dell’estate.

Anche l’Estate richiede il suo Incanto, il suo “più di ogni altra cosa” .

Humanitarian Party - Summer Edition

by Ra.Mi. ONLUS26 AGOSTO 2011

Giardino degli Incanti, Rocca Maggiore - Assisi (PG) 

Humanitarian”: alcuni grandi uomini hanno cercato di ricordarcelo, “be human” ripetevano, come se l’umanità si fosse dimenticata di essere -umana. Chissà, forse è così, forse è anche per questo che servono “Humanitarian Party”. Perché certe realtà non vengano relegate nelle fasce orarie di un documentario o di un insulso talk show strappalacrime. Come se non ci fossero. Come se il loro destino non fosse intimamente legato al nostro.

I Ra.Mi., che da anni impiegano forze ed energie per creare un ponte, tra “quel mondo”, che molto spesso è più vicino a noi di quanto si pensi, e il nostro, più agiato e scintillante, hanno scelto un treno. Hanno scelto di parlare la lingua dei giovani, perché la cooperazione sociale e la fraternità che attraversa anche i confini delle nazioni non sono roba per vecchi. Anzi. Si sente molto spesso ripetere da molti giovani: «vorrei fare qualcosa per l’altro, ma non so come». Il gruppo Ra.Mi. esiste proprio per questo: offrire la possibilità di donarsi agli altri, per conoscersi meglio e affrontare con più serenità le quotidiane difficoltà.

 Già dal pomeriggio saranno allestite due mostre fotografiche: “Scatto Matto” a cura dell’Associazione Fotografica Contrasti  e “L’Amazzonia vista coi nostri occhi” a cura dell’Associazione Ra.Mi. ONLUS. Proprio l’Amazzonia è una delle terre di missione dove i Ra.Mi. hanno già realizzato molti progetti umanitari e con la quale è vivo da anni un rapporto di amicizia e solidarietà. Come se almeno in un fazzoletto di terra –ci si ricordasse che il mondo è uno.

 Alle 18:30 sul sound di una Brazilian Selection by Cap Dj un’aperi-cena aprirà ufficialmente la serata, che sfocerà alle 21:30 nello spettacolo teatrale multi-artistico “Scatto Matto”, realizzato con la collaborazione dell’Associazione Fotografica Contrasti di Bastia Umbra (www.afcontrasti.it).

“Scatto Matto” è la storia di un pazzo viaggio; un treno fischia e si parte, verso il lontano Bambino Soldato in Africa, attraversando l'incomunicabilità dei giorni d’oggi, la ricerca del non-dolore e di ogni possibile anestetico per il cuore, fino al riscatto finale, dove un inno alla vita fugherà ogni dubbio. Grazie ad artisti affermati, ci sarà modo di entrare in spaccati di vita lontana o apparentemente lontana. Tutto ciò sarà supportato dalla proiezioni di immagini realizzate dall'Associazione Contrasti. I fotografi daranno anche loro una personale interpretazione alle tematiche trattate attraverso scatti del nostro territorio.

 Alla fine dello spettacolo la festa continuerà con il gruppo Surd Ensemble:  “un nome, “surd”, che ha il doppio significato di “sud” e “surd”: il sud del mondo, con tutte le tradizioni popolari, che è sordo alle nuove tendenze in qualche modo degradanti”. I Surd Ensamble hanno raccolto, in anni di ricerca, brani in dialetto umbro, campano, pugliese, calabrese, siciliano, ma anche brani della tradizione francese, brasiliana e balcanica, in uno stile musicale che è quello della pizzica, tarantella, saltarelli. Un altro modo per avvicinarci a mondi diversi, ma sempre parte di quell’unica realtà che condividiamo in quanto “human”: balli e salti della musica popolare, ma anche di quella più recente, grazie alla musica dei più affermati djs della zona che seguiranno l’esibizione dei Surd Ensemble fino a notte inoltrata. DJs LucioCamacho; FabioDeDa; Franco B. ; Max-P; saranno gli artisti con cui la serata si concluderà in bellezza.

 I fondi raccolti durante la serata saranno interamente impiegati nel progetto della Ra.Mi. ONLUS “NON-ISTRUZIONE = DISTRUZIONE”, che prevede la costruzione di una scuola in legno con delle cisterne per la raccolta di acqua potabile nel villaggio Tikuna di Nova Jordania, nell’area indigena dell’Alto Solimoes, nell’Amazzonia brasiliana. Appare evidente come la chiave di volta per la costruzione di un mondo più umano sia proprio l’istruzione e la salute di chi ne rappresenta il futuro. Di chi ha diritto ad avere gli strumenti per renderlo migliore.

L’ingresso sarà ad offerta libera. “Be human”. Buon divertimento!

PROGRAMMA

18:00 - Opening
mostra fotografica "Amazzonia" della Onlus Ra.Mi.
mostra fotografica "Scatto Matto" dell’Ass. Contrasti

18:30 - Aperi-cena
Piatti freddi e bevande con Brasilian Sound Music, Dj Cap

21:30 - SCATTO MATTO - Come sentirsi Re di se stessi
Spettacolo teatrale sulla voglia di lottare, nel bene e nel male.
Alcuni attori, una ballerina, un burattinaio e un violoncellista, interpreteranno racconti di vita lontana o apparentemente lontana.
Il tutto supportato dalle immagini dall'Associazione Fotografica Contrasti di Bastia Umbra

ARTISTI:

Andrea Lombardi

Carlo Menichini

Silvia Contini e Matteo Maiorano

Cristina Caratozzolo

Bruno Lomele

Piorico Giampiero

Giuseppe Brizi

Marcella Dominici

Alessandro Filosomi (violoncellista)

Danilo Dicorato (tecnico audio/luci)

23:00 - Surd'Ensemble in concerto
Musica popolare dal sud del Mondo. Pizzica, Tarantella, Saltarelli e tutto ciò che ci fa ballare!

00:30 - Dance Music
Djs Fabio DeDà, LucioCamacho, Franco B., MaxP.

Ultima modifica ilMercoledì, 24 Giugno 2015 15:04
(0 Voti)
Letto 601 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.